Poetry Challenge -Day one!-

Home

nella polvere degli scatoloni
tra i jimmy otto zampe
è così che mi sento a casa

l’ennesimo traguardo
da raggiumgere per la strada di casa
quel posto che non conosco ancora
fatto di tante rinunce

viaggi e sacrifici,
mondi visti dall’oblò
di una nave che salpa
dalle coste sentimentali
per un mare in burrasca
fatto di sogni
attrito e secche fratture
quando le cose non vanno

il rumore che sento
l’intelletto lacerarmi
secco è nelle orecchie
secco è nella mia testa
mi ripete di aver sbagliato
ancora una volta
secco conclude
che non so buona a nulla
secco sta lì
tornare in dietro no
non si può
è un vaso in frantumi

il mare non si placa
quando vedrò casa?

con le migliori intenzioni
mi sono imbarcata
presto queste son scese
al primo cambio di rotta

attendo il mio marinaio
che mi faccia pescatore di uomini

la solitudine intanto mi invade
e la casa non so
forse in terra straniera
è lì che morirò



Home di Urania è distribuito con Licenza Creative Commons
Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.


photo by Thought Catalog on Unsplash

Precedente The pandemic poetry Successivo Challenge! - Day two-

Lascia un commento