Pandemic Poetry day 12!

Quando ho iniziato questa challenge ne ero entusiasta (e lo sono ancora) e non vedevo l’ora di sapere cosa avrei fatto lungo tutto questo mese, cosa ne sarebbe venuto e come sarei cambiata. Non mi sarei mai immaginata che qualcosa di brutto sarebbe successo, proprio quando questo periodo sembrava quasi finito. Purtroppo la vita delle volte ci porta dove non vorremmo mai essere portati e così è stato. Ho ritenuto opportuno, quindi, saltare la challange per un po’, perchè mi era troppo doloroso pensare. Ora però sono tornata e finirò la challange, perchè qnsmuc! (ingegneria docet)

Il tema per oggi era scrivere dal punto di vista di un oggetto inanimato che si interroga sul senso della propria esistenza. Io ho scelto Petra, che è una pietruzza che è con me da un po’ di tempo.

FURTO

(Photo by Nick Nice on Unsplash)

petra
perchè ho te

svelta
ti portai con me

eri un po’ sola
un po’ scartata
non molto angolare

eh già
nella tasca
nel buio
assspppettai
ti curassi di me
io
petra
petra la bianca
di un candore volgare
che mi fa notare
tra le ragazze d’onice scure
spigolosa
come te

ti osservo
torni a casa,
mi guardi
pensi
ripensi
a chi ti ha scartata?
Ti riporto a quei tempi
coi miei spigoli

ti ho vista
cambiare
sperare
quasi gioire di nuovo
cercare te stessa
notarmi di nuovo
e ricordare chi non sei
ogni volta
ti vedo soffrire
tornare a pensare
tormentarti
di nuovo
e poi ricominciare
ritornare a costruire
chi sei

ogni volta
ti servo a ritornare
indietro
ma indietro non si può

sono petra
legami
tengono assieme
la mia essenza
bianca
che stanca
interroga la su esistenza
io sono un seme
degli appigli, degli ami
a quella vita tetra

che non ti ha riconosciuto
scartata
sventrata
tagliata fuori dal mondo che ti ha cresciuto

fuggi da lì
&
set me free
petra





Furto di Urania è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://urania.altervista.org/pandemic-poetry-day-12!/.

Precedente Pandemic poetry- Day three!-

Lascia un commento